Laus Kinetic | Centro di rieducazione motoria

come la postura può migliorare la tua corsa

Vota questo articolo
(9 Voti)

Abbiamo già parlato di quante persone si avvicinano all’idea di diventare runner, abbiamo già parlato del materiale tecnico e dei motivi per i quali è giusto equipaggiarsene , del perché muoversi inneschi dei meccanismi fisiologici che aiutano a migliorare la nostra salute; ora parliamo del come…

Già, come correre mantenendo una postura corretta.

Una delle  definizioni di postura più interessanti recita :

"La posizione più idonea del nostro corpo nello spazio per attuare le funzioni antigravitarie con il minor dispendio energetico sia in deambulazione che in stazionamento; ad essa vengono a concorrere vari fattori (neurofisiologici, biomeccanici, emotivi, psicologici e relazionali).

G.Vella, da Ergonomia del Sistema Posturale, Fabrica del terzo millennio - Giuseppe Massara, Tiziano Pacini, Gioacchino Vella - Marrapese 2008

L’ economia del gesto è uguale a una miglior capacità di resistenza e allo stesso tempo ad un minor carico sia a livello tendineo-legamentoso- muscolare, sia scheletrico. Questo discorso diventa fondamentale a ogni livello, ma rappresenta un punto di partenza imprescindibile per un neofita della corsa. 

L’inizio di un attività fisica e più specificatamente la corsa è spesso caratterizzata da una serie di adattamenti fisiologici che rappresentano un carico al quale il nostro corpo non è abituato e per questo motivo una postura scorretta nella dinamica dell’avanzamento porta spesso a fastidiosi infortuni.

Il solito discorso posturale sulla vita ormai sedentaria, caratterizzata da ore davanti ad un computer, può essere “Trascinato” nel contesto sportivo. 

Ma vediamo appunto come  possiamo migliorare le nostre capacità con qualche semplice consiglio.

Partiamo dalla testa, lo sguardo deve puntare l’orizzonte, la postura sia statica che dinamica è influenzata dalla vista. Guardare la strada può prevenire infortuni traumatici, tuttavia, una testa umana adulta statisticamente pesa tra 5-7 kg, se mantenuta in costante flessione può creare problemi infiammatori della zona cervicale. Guardare i propri piedi inoltre porta come conseguenza quella di cadere in avanti, portando il baricentro fuori dal corpo e rendendo la corsa un inseguimento alla posizione di equilibrio; senza contare che questa posizione innesca una retroversione del bacino forzata e un’accelerazione non necessaria dell’andatura stessa. 

Passiamo alle braccia (in contro-movimento )fungono da contrappeso e  si muovono come un timone che regola gli equilibri del corpo, comunemente con un angolo di 90° al gomito. Errore più comune del runner quello di nuotare nello spazio, ovvero determinare con un movimento troppo violento degli arti superiori una rotazione del tutto non necessaria del tronco, con una perdita di direzione e altresì di economia del gesto.

Discorso a parte per il bacino che deve seguire una linea il più parallela possibile al terreno, per essere più chiari una corsa balzata, con una fase di volo molto accentuata, determinerebbe una linea sinusoidale di spostamento del bacino, con un grande carico sul capo, sugli arti inferiori, in particolare sui piedi e una scarsa capacità ed efficacia nell’avanzamento. Altro parametro da non sottovalutare è il ritmo. La stragrande maggioranza dei neofiti corre sopra ritmo, irrigidendo la parte alta del corpo ed ad una cadenza di passo che non determina una risposta elastica sufficiente a mantenere una andatura allenante. 

In estrema sintesi si può migliorare il gesto e la postura della corsa affidandosi a persone competenti e specializzate  che tengano conto della singolarità dell’individuo, delle sue esperienze passate, delle suo misure antropometriche e capacità coordinative, aiutandolo nel tempo a trovare dei punti di riferimento che rendano la postura e il gesto più fluido e conveniente per la salute.

Se vuoi saperne di più non esitare a contattarci!

Al prossimo KinetiConsiglio!

Marco - Personal Trainer Cremona Kinetic

Contatti

  1. A cosa sei interessato?(*)
    Scegli a cosa sei interessato, grazie.
  2. Nome e Cognome(*)
    Inserisci il tuo Nome e Cognome, grazie.
  3. Telefono(*)
    Inserisci il tuo numero di telefono, grazie.
  4. Email(*)
    Inserisci la tua email, grazie.
  5. Messaggio
    Input non valido
  6. (*)
    Devi accettare il trattamento dei dati personali, grazie.