Laus Kinetic | Centro di rieducazione motoria

5 consigli per il rientro dalle vacanze

Vota questo articolo
(9 Voti)

Le vacanze sono ormai un lontano ricordo, si torna alla tanta odiata routine quotidiana e, come tutti gli anni,

il trauma che si accusa al rientro è pesante.

Noi personal trainer vi consigliamo qualche accortezza da osservare per non dimenticare le vacanze in pochi giorni e non affrontare un rientro traumatico:

 1. Stare il più possibile all’aria aperta . Se le giornate lo consentono, nei ritagli di tempo evitare di chiudersi tra quattro mura: fare una bella passeggiata o una bella pedalata può aiutare a superare la tristezza del rientro al lavoro.

2. Cercare di mantenere la serenità raggiunta durante le giornate di ferie: pensare alle attività svolte, alle persone conosciute e ai paesaggi scoperti può aiutare a mantenere il morale alto. Organizzare al meglio gli impegni che ci aspettano al rientro può aiutare a non incappare subito nell’ansia e nel caos del lavoro.

3. Cambiare l’alimentazione adottata nei mesi estivi è basilare per aiutare l’organismo a rientrare in forma e sopportare i ritmi lavorativi. Aperitivi, Happy-hour, apericena e chi più ne ha più ne metta devono diventare solo un gran bel ricordo.È consigliabile riprendere con una dieta sana ed equilibrata al fine di rimettersi in forma e ricominciare le attività senza sentirsi appesantiti e lenti.

4. Quarto consiglio, a noi sicuramente più caro, è quello riguardante la modalità di ripresa dell’attività fisica: tutti sappiamo quanto sia importante svolgere attività motoria per il nostro organismo nella vita di tutti i giorni.Nella ripresa però è bene non esagerare, ricominciare ad allenarsi gradualmente ci offre infatti la possibilità di affrontare meglio la stanchezza provocata dai nostri impegni e soprattutto aiuta a prevenire infortuni dovuti all’inattività estiva. 

Iniziare con workout prevalentemente aerobici può favorire una buona ripresa anche dell'apparato cardiovascolare ed abituare il cuore e polmoni alla ripresa senza sovraccaricare il sistema. Una buona idea può essere anche l'allenamento in circuit training (ne parleremo in un prossimo articolo), che coinvolga tutti i grossi gruppi muscolari: in questo maniera si da modo al corpo di riabiturasi ai carichi in maniera graduale grazie alle giuste pause che concede questo metodo, riducendo il rischio di infortuni.

 5. Ultimo consiglio e non per questo il meno importante: programmate il vostro prossimo viaggio! Sognare non costa niente…

Claudia - Personal Trainer Cremona Kinetic

Contatti

  1. A cosa sei interessato?(*)
    Scegli a cosa sei interessato, grazie.
  2. Nome e Cognome(*)
    Inserisci il tuo Nome e Cognome, grazie.
  3. Telefono(*)
    Inserisci il tuo numero di telefono, grazie.
  4. Email(*)
    Inserisci la tua email, grazie.
  5. Messaggio
    Input non valido
  6. (*)
    Devi accettare il trattamento dei dati personali, grazie.